Imparare l’inglese autonomamente: grammar, listening, writing, vocabulary,reading, conversation, accent…

Qualunque sia il tuo livello d’inglese, potresti non aver bisogno di un insegnante, se conosci i libri giusti.

Personalmente, ho un kit di libri che consiglio a studenti, potenziali studenti, ed ex studenti, ma anche al pubblico del blog

Abilità che vuoi migliorare

Ragiona su quale abilità vuoi migliorare

  • grammar
  • listening
  • writing
  • vocabulary
  • reading,
  • conversation
  • accent

Partiamo dalla grammatica (grammar)

E’ vero che noi italiani siamo fissati con corsi di grammatica che ci portano a livello c1, ma non è neanche serio non sviluppare questo aspetto, soprattutto se con l’inglese ci si lavora, e vanno elaborate mail, richieste formali, o vanno elaborati contenuti che usano tempi verbali complessi.

Sicuramente consiglio la collana della Cambridge, presente in vari livelli di difficoltà.
La versione base presenta le spiegazioni nella lingua di partenza (nel tuo caso, in italiano), ma dalla versione intermedia si passa all’inglese

 

 

Vocabolario (vocabulary, reading, writing)

Una tematica per noi italiani è la povertà di vocabolario
Ci viene incontro Cambridge con un’eccellente collana divisa per livelli e che rende autonomi gli studenti con esercizi e correzioni.
Il metodo è lo stesso della collana di grammatica: consolidare i saperi con esercizi immediati.

Sbloccarsi nella conversazione (conversation)

Mi sento di segnalarvi questo libro che ho usato e considerato ottimo

 

Accento e ascolto (listening, accent)

Per l’accento e l’ascolto, il top di gamma rimane questo libro ad opera di un’ex attrice teatrale, con cd per ascolto.
Davvero completo ed ottimo

 

Se vuoi essere alla moda (listening, vocabulary)

Altrimenti abbiamo il metodo John Peter Sloane, usato con alcuni studenti.
Dei tanti libri, sento di segnalare questi due. Quello di pronuncia usa un metodo innovativo per elaborare la memoria sui fonemi, e poi un libro “base” per viaggiatori provetti

 

Studenti di medicina (vocabulary)

Se ti stai preparando per il test d’ingresso di medicina e l’inglese non è il tuo forte…perché non partire da qui?

Rispondi