Insegnare alle medie o alle superiori: come farsi rispettare in classe

1. Costruire un rapporto di rispetto reciproco

Costruire un rapporto di rispetto reciproco è essenziale per creare un’atmosfera di apprendimento positiva tra insegnante e studenti. Un buon modo per ottenere questo obiettivo è instaurare delle regole chiare della classe, che dovrebbero essere discusse e concordate tra tutte le parti coinvolte.
Non bisogna mai dimenticare che gli studenti devono sentirsi ascoltati ed essere trattati con il rispetto che meritano; ciò significa anche garantire loro l’opportunità di parlare liberamente su tematiche relative alla gestione della classe senza alcun timore di essere scherniti o criticati duramente.
Un altro modo importante per costruire un rapporto basato sul rispetto reciproco con gli studenti è quello di incoraggiarli a imparare a prendersi cura l’uno dell’altro, supportandosi a vicenda nel processo formativo.
Inoltre, usando parole positive e incoraggianti nell’interazione con i ragazzi, si potrà creare un ambiente sereno in cui tutti possano sentirsi apprezzati.

Insegnare alle medie o alle superiori: come farsi rispettare in classe
https://www.pexels.com/it-it/foto/allegro-insegnante-nero-con-diversi-scolari-5905918/

2. Impostare le regole e i limiti (alle medie e alle superiori)

Per tenere a bada una classe delle medie o delle superiori è fondamentale impostare le regole e i limiti. Le regole devono essere chiare, specifiche e giuste. Dovrebbero essere discusse con la classe all’inizio dell’anno scolastico o al momento di formare una nuova classe. I limiti devono essere messi in atto per assicurarsi che le regole vengano rispettate ed evitano le possibili distrazioni durante l’apprendimento. I limiti devono essere comunicati chiaramente all’inizio dell’anno scolastico o quando si instaurano regole individuali. L’obiettivo principale di impostare regole e limiti è quello di creare un ambiente di apprendimento sicuro, positivo ed equilibrato per tutti gli studenti.

3. Creare un ambiente di apprendimento positivo

Creare un ambiente di apprendimento positivo è fondamentale per mantenere una classe disciplinata. Per fare ciò, i neodocenti dovrebbero sviluppare dei rapporti basati sulla fiducia con i loro studenti. Dovrebbero incoraggiarli ad esprimere le loro opinioni e rispettare quelle degli altri.
Il riconoscimento positivo può aumentare la motivazione degli studenti e consentire al docente di stabilire delle regole rigide senza incontrare resistenza da parte della classe. Quando gli studenti si sentono a proprio agio in classe, sono meno inclini a distrarsi o creare problemi.
Inoltre, il neodocente dovrebbe cercare di tenere traccia dell’andamento delle lezioni in modo da poter identificare in anticipo eventualmente comportamenti non appropriati ed evitare che si ripetano nel futuro.

4. Utilizzare tattiche di contenimento della classe

Le tattiche di contenimento della classe sono un metodo importante per mantenere l’ordine in classe e incoraggiare rispetto reciproco. Il modo in cui un docente gestisce una situazione può avere un impatto significativo sull’apprendimento della classe.
Puoi usare tattiche come dare istruzioni chiare, prendere decisioni rapide quando si presenta il comportamento indisciplinato, imparare i nomi degli studenti e coinvolgerli attivamente nell’apprendimento. Usa anche tecniche di rinforzo positivo per promuovere buone abitudini comportamentali, come elogiare gli studenti quando si comportano bene e offrire premi o ricompense per buoni voti o partecipazione. Queste tattiche di contenimento della classe possono garantire che la tua lezione sia costruttiva ed efficace.

5. Gestire situazioni problematiche in modo professionale

Gestire situazioni problematiche in modo professionale è fondamentale per i docenti che hanno a che fare con studenti delle medie o delle superiori. Il primo passo da compiere è mantenere la calma e essere educati al fine di mostrare un atteggiamento professionale e non lasciarsi prendere dall’ira emotiva.
Inoltre, il docente deve cercare di identificare le motivazioni sottostanti all’atteggiamento dello studente e trovare soluzioni creative per risolvere il problema. Quando una situazione diventa troppo complessa, è necessario chiedere l’aiuto degli assistenti sociali o dello psicologo scolastico per fornire supporto maggiore alla classe.

5. Come farsi rispettare in classe: una bibliografia ragionata

Ecco alcuni suggerimenti di bibliografia per docenti che vogliono farsi rispettare in classe e contrastare il bullismo:

  1. Il bullismo a scuola” di Dan Olweus: Questo libro fornisce una panoramica completa del fenomeno del bullismo a scuola e fornisce strategie per prevenirlo e gestirlo.
  2. “Come gestire i conflitti e il bullismo a scuola” di Edith Fawcett e Scott Rogers: Questo libro offre una guida pratica per la gestione dei conflitti e del bullismo a scuola, con suggerimenti per creare un ambiente di apprendimento positivo.
  3. “Bullismo e cyberbullismo: prevenire e proteggere i nostri figli” di Laura De Pasquale: Questo libro esamina il bullismo e il cyberbullismo e fornisce consigli pratici per aiutare i genitori a proteggere i loro figli.
  4. “Come farsi rispettare in classe: la guida per i docenti” di Harry K. Wong e Rosemary T. Wong: Questo libro offre consigli pratici per i docenti su come farsi rispettare in classe e creare un ambiente di apprendimento positivo.
  5. “Confrontare il bullismo: le soluzioni dei ragazzi per prevenirlo” di Dan Olweus

 

Foto di Alena Darmel: https://www.pexels.com/it-it/foto/scuola-studenti-apprendimento-educazione-7750744/

Foto di Katerina Holmes: https://www.pexels.com/it-it/foto/allegro-insegnante-nero-con-diversi-scolari-5905918/

Rispondi