Come diminuire il peso di una foto troppo pesante per il web

Avere una foto troppo pesante può essere molto frustrante. Le foto troppo pesanti possono rallentare il caricamento delle pagine web, occupare inutilmente spazio di archiviazione e ridurre drasticamente la qualità visiva della tua immagine. Per questo motivo, è importante ridurre il peso delle tue fotografie senza sacrificare la qualità finale.
Fortunatamente, ci sono diversi modi per ottenere questo risultato. Utilizzando strumenti di editing come Photoshop o programmi online gratuiti come TinyJPG (o TinyPNG) possiamo comprimere le nostre fotografie senza compromettere la loro qualità originale. Questo articolo spiegherà passo dopo passo come fare per ridurre il pesso delle nostra immagini mantenendo al contempo elevata la qualità finale.

Come diminuire il peso di una foto troppo pesante per il web
https://www.pexels.com/it-it/cerca/fotografie%20digitali/

Foto troppo pesanti: motivi per alleggerire i MB

Ci sono molti motivi per ridurre il peso di una foto.

  • Per prima cosa, le immagini ad alto peso occupano più spazio sul tuo PC o dispositivo mobile e possono rallentarlo.
  • Un’altra ragione importante è che le immagini con molti megapixel (MP) possono renderle troppo grandi per l’upload e le mail.
  • Per chi è webmaster o blogger, c’è una terza ragione: l’eventuale lentezza di caricamento del proprio sito web, che causa anche un cattivo posizionamento su Google.

Naturalmente, tutto questo si può fare senza compromettere la qualità della foto.

Come ridurre il peso di una foto per il web: photoshop, TinyPNG e altre idee

Ci sono diversi metodi che possono essere utilizzati per ridurre la dimensione e il peso di una foto mantenendo la qualità.

  • Un modo semplice è quello di comprimere i file con un programma di editing come Adobe Photoshop o Gimp. Questi programmi consentono di selezionare la risoluzione dell’immagine, riducendone i pixel e, successivamente, comprimere in formato JPEG o PNG.
  • Ci sono poi alcuni servizi online offrono anche strumenti per comprimere le foto direttamente dal browser web. Ad esempio TinyPNG offre l’opzione “Resize & Compress” per ridurre le dimensioni delle foto mentre mantenendo la qualità.
  • Su wordpress sono presenti alcuni plug in di ottimizzazione, come WP-Optimize.
  • Per concludere, alcune app mobili possono aiutare a ridurre le dimensioni delle immagini senza compromettere la qualità dell’immagine finale.

Vediamo adesso alcune accortezze per risolvere o evitare il problema delle immagini pesanti.

I vantaggi dei formati immagine webp e avif

I formati di immagine webp e avif stanno rapidamente guadagnando terreno come nuovi standard per l’ottimizzazione della qualità delle immagini. Offrono una serie di vantaggi rispetto ai vecchi formati, come JPEG, PNG e GIF. Innanzitutto, i file webp sono più piccoli e hanno un tempo di caricamento più veloce del 30-50%, il che significa tempi di caricamento più brevi su qualsiasi dispositivo connesso a Internet.
I file webp supportano la gamma croma completa che offre colori più ricchi e profondi sullo schermo del monitor. L’altro grande vantaggio è che entrambi i formati sono open source: puoi usarli gratuitamente senza dover pagare un diritto d’autore o altri tipi di licenze.
I formati webp ed avif hanno anche maggior potenza progettuale rispetto agli altri formati grazie alle loro opzioni di compressione e algoritmi superiormente sviluppati per la gestione dell’immagine. Indipendentemente dal tuo progetto online, le caratteristiche offerte da queste due innovazioni possono avere un impatto significativo sul modo in cui le persone visualizzano le tue immagini.
Se si tratta di un logo vettoriale, si consiglia di caricarle direttamente in svg, il formato nativo e open source, usato, ad esempio, da programmi come Inkscape. Permette di evitare l’effetto sgranato dell’output raster, che spesso, per non sgranare, va estratto in modo che sia davvero pesante, e non conviene.

Come diminuire il peso di una foto: strumenti utili

Esistono una serie di strumenti utili ed efficaci per ridurre il peso delle foto in modo che rimanga di qualità. Uno dei più semplici è quello di modificare le impostazioni della fotocamera prima di scattare la foto. Per ridurre il peso delle immagini, aumentare la risoluzione e selezionare un formato JPEG può aiutare a ottenere file più piccoli.
La compressione è un altro modo per ridurre il peso delle immagini senza intaccare la qualità. Ci sono diversi programmi gratuiti che consentono di personalizzare i livelli di compressione sulle immagini, come ad esempio Adobe Photoshop Elements, GIMP e Paint.net. Inoltre, molti servizi online forniscono servizi di compressione facili da usare che possono contribuire a ridurre significativamente il peso delle foto troppo grandi.

Rimpicciolire foto senza perdere qualità: un dovere di chi desidera comunicare

Nella nostra vita moderna, la comunicazione digitale assumerà sempre più spesso la forma di foto e video. Per questo motivo, una delle priorità principali della progettazione grafica è quella di ottimizzare le immagini in modo da ridurre il loro peso senza perdere qualità. Un buon modo per farlo è quello di scegliere con attenzione il formato giusto per l’immagine, in base a come verrà visualizzata e alla qualità richiesta. Dopodiché, è possibile ricorrere a strumenti come algoritmi d’ottimizzazione intelligenti e compressione del colore, che consentono di ridurre ulteriormente il peso del file risparmiando tempo ed energia. Alla fine della giornata, tutti dovremmo essere consapevoli degli effetti che un’immagine può avere sull’esperienza utente finale e comprendere che gestirla nella maniera corretta può fare la differenza tra un sito web professionale ed efficiente e un sito lento che respinge i visitatori.

Foto di picjumbo.com: https://www.pexels.com/it-it/foto/persona-che-utilizza-il-computer-portatile-durante-il-giorno-196655/

Foto di cottonbro studio: https://www.pexels.com/it-it/foto/mani-iphone-smartphone-laptop-5077039/

Rispondi