Sketchup, Vray, Autocad, Rhinoceros, 3DS max: impararli a Milano in 5 step!

Sketchup, Vray, Autocad, Rhinoceros, 3DS max

Chi sono e perché faccio corsi di Rhino, Sketchup, Vray

Fin dalla laurea ho maturato una forte passione per l’insegnamento, e, dopo aver tenuto corsi per associazioni, circoli, enti, ho deciso di fondare Studio Irriverender. Le lezioni si tengono in questo spazio, in zona Milano Nord Est, e solo eccezionalmente (alunni molto anziani o disabili) mi sposto in location poco distanti dal mio studio, concordando un ulteriore rimborso spese.
Le tariffe sono quelle visibili sul sito, e sono prezzi netti e pensati per lezioni individuali. Per insegnare a piccoli gruppi o classi un nuovo prezzo va concordato.

Chi sono gli studenti dei corsi Irriverender: a chi mi rivolgo

A studenti delle scuole superiori o universitari, a giovani professionisti o a professionisti avviati che non hanno mai sviluppato il tema dei software. Il mio allievo, quindi, può essere un principiante, o un autodidatta che non ha metodo, ma anche chi sa già usare il programma e vuole risultati più performanti.

Corso Rhinoceros Milano e Online

Verranno spiegate tutte le opzioni di creazione e modifica relativamente a curve, superfici e volumi, le viste, i materiali, le telecamere e l’importazione da dwg.

Corsi vray rhino

Chi vuole renderizzare usando V-Ray, può in seguito fare il corso di V-Ray.

Corso Sketchup Milano e Online

Verranno spiegate tutte le opzioni del disegno e della modifica, l’importazione dei dwg, l’uso delle librerie tramite WareHouse, l’uso dei materiali, la modellazione tramite una foto di un interno o di un esterno, l’uso di gruppi e componenti, le quote, i testi, le ombre, le scene, gli stili e molto altro.

Corso vray sketchup

Chi vuole renderizzare usando V-Ray, può in seguito fare il corso di V-Ray.

Corso 3DS Max Milano e Online

Verranno spiegate tutte le opzioni di creazione di volumi, superfici e curve, i principali modificatori, le luci, le telecamere, gli environment, i materiali di Mental Ray (o dei nuovo renderizzatore Art), la renderizzazione, l’importazione di immagini e di file dwg.
Chi vuole renderizzare usando V-Ray, può in seguito fare il corso di V-Ray.

Corso di Vray con Sketchup, con Rhinoceros, con 3DS MAx

Per la renderizzazione, uso il metodo dei 5 step, proposto e ideato dal noto docente Ciro Sannino, in modo da poter insegnare allo studente a “concepire” la realtà visiva e riprodurla padroneggiando i settaggi.

Corso vray milano e online: il programma

Si inizierà col settare un materiale neutro (grigio chiaro e opaco), per poi impostare le luci. Solo dopo, verranno inseriti i materiali, studiati nel loro colore/texture, l’eventuale riflessione, rifrazione. Infine verranno inserite telecamere e/o viste e verranno settati i parametri di render, sia nella loro versione “bozza” che nella versione “high quality”. Verranno infine insegnate alcune strategie per evitare alcuni inestetismi nel render.

Blog vray

Per gli studenti e i lettori, inseriremo tante risorse free su questo blog.

Corso Autocad 2D e 3D

Il corso contiene due moduli: Autocad 2D e 3D, a seconda della richiesta dello/a studente.
Nel corso 2D, verranno esaminati i principali comandi di creazione, modifica, i blocchi, i layer, lo spazio modello e lo spazio carta.
Nel corso 3D, vedremo le diverse opzioni per creare in 3D, la modifica dell’ UCS, l’applicazione dei materiali, le luci, la renderizzazione, l’esportazione in altri software 3D.
Verrà spiegato anche l’uso di Mental Ray, renderizzatore delle ultime versioni di Autocad.

Cosa serve nei corsi di Rhino, Sketchup e Vray

Che lo studente abbia un suo PC col software installato. Se ci sono difficoltà, posso dare indicazioni per procurarsi il software (anche nella sua versione di prova).

Per informazioni, irriverender@gmail.com e www.irriverender.it

 

 

Test di ingresso per cui preparo

Mockup foto creata da DCStudio – it.freepik.com

2 commenti

  1. Mi sembra proprio una bella presentazione, complimenti, ciao Enrico

    Il giorno mer 16 ott 2019 alle ore 12:56 Irriverender: il blog

Rispondi